Clan Calabria di Whisky Club Italia in Tour 2018

Tutto ha inizio da un’unica data, programmata molto tempo prima, per ottobre 2018. Poi, invece, Claudio Riva mi comunica che avrebbe potuto dedicare ben quattro giorni alla Calabria. Non mi sono fatto sfuggire l’occasione di avere una delle persone in Italia più qualificate a parlare di Whisky e per tutto questo tempo. Ho organizzato così un tour memorabile: un pellegrinaggio spiritoso che ha coperto quanta più terra calabra. Continue “Clan Calabria di Whisky Club Italia in Tour 2018”

Pane di Jermano
e Madiba Whisky Casked di Lariano

Il cereale Jermanu è stato introdotto, all’incirca nell’anno mille, dai Germani che trovarono un ambiente ideale per la diffusione del frumento sull’altopiano dell’Aspromonte di Canolo (provincia di Reggio Calabria). Dall’essiccazione al sole dei chicchi che vengono poi macinati, impastati con acqua, sale e lievito madre nasce un pane bruno, dal profumo acidulo, di castagne, di nocciole e dal gusto deciso. Pane molto idratato e compatto.

Nel paese di Canolo la panificazione è un’attività frequentissima, tanto che esistono dei forni comunali a disposizione dei cittadini.

Con cosa accompagnarlo in un tiepido pomeriggio di aprile? A disposizione ci sono fave, piselli, una Tuma del Fen, pomodori secchi e qualche noce .

Si, ma da bere? Il pensiero è andato subito ad una birra scura e dal sapore strong: qualche tempo fa, a Vibo Valentia, in collaborazione con Whisky Club Italia abbiamo avuto l’opportunità di bere, a conclusione di serata, una bottiglia molto speciale del birrificio Lariano: la Madiba Casked. Porter di 4.5 gradi affinata in una botte di whisky di Arran per tre mesi, grazie a Claudio Riva, di Whisky Club Italia, che procurò il prezioso contenitore. La birra ci fu mandata in anteprima dal birraio Emanuele Longo, tant’è che riportava, l’etichetta della birra ‘originaria’, per non inviarla ‘nuda’. Quello che mi rimase in testa fu la piacevole sorpresa di Claudio nel trovare, riassangiandola insieme a me, un cambiamento della birra dopo non molto tempo dal precedente assaggio. Allora la mia idea fu di portarne una bottiglia a casa e dimenticarmela. E così è stato, fino a quando non ho avuto l’opportunità di tagliare qualche bella fetta di pane Jermanu. Continue “Pane di Jermano
e Madiba Whisky Casked di Lariano”

Il terroir dello Scotch Whisky – Il resoconto

2 luglio 2016, caldo afoso, Italia-Germania (Europei) alle 21.00, a pochi passi dal calamitico mare di Locri. Tutto in perfetta congiunzione astrale affinché la serata dedicata allo Scotch Whisky fosse un completo flop. Va dato merito a Claudio Riva per la sua più totale inconscienza nello scendere da Lecco in Calabria con questi presupposti. O forse  devo rivalutare la mia capacità di persuasione 🙂 . Continue “Il terroir dello Scotch Whisky – Il resoconto”

Il terroir dello Scotch Whisky

Do di Malto e Officina PAB presentano la serata Il terroir dello Scotch Whisky

Viaggio tra le zone di produzione della Scozia. 5 Single Malt Scotch Whisky raccontati da Claudio Riva, appassionato di Scozia e di whisky, con profonda anima torbata.

Il whisky di malto, prodotto e distillato solitamente in luoghi selvaggi, in aperta campagna, nelle valli, sulle sponde dei laghi o ruscelli della Scozia acquista differenti caratteristiche in funzione della regione di produzione. Attualmente la Scotch Whisky Association divide la Scozia in 5 sottozone:

  • Lowland
  • Highland
  • Speyside
  • Islay
  • Campbeltown

Esistono in Scozia 110 distillerie di malt whisky produttive. Il posizionamento geografico, il tipo e la durata della maturazione possono caratterizzare in maniera determinante il gusto dei Single Malt. È importante comprendere quindi anche quali sono le zone di produzione e le loro caratteristiche principali. Le esploreremo con un racconto fotografico e nel bicchiere.

Info e prenotazioni al 340.150.26.46 (Andrea) e 339.89.54.603 (Giuseppe)

Claudio Riva fonda nel 2009 il Fan Club Italiano “I love Laphroaig”, dal 2004 assiduo frequentatore di Islay e del suo festival del whisky, il Feis Ile, nel 2014 unisce le forze con Davide Terziotti (Angelshare.it) e con il grafico Andrea di Castri per dare vita ad WhiskyClub Italia. Obbiettivo quello di organizzare eventi per la diffusione della cultura del single malt e del buon distillato. Nel 2015 sono stati superati i 3000 soci e in soli dodici mesi il ragguardevole numero di 80 eventi organizzati. Ed il 2016 è partito bello vivace.